Natasha Zinko: finding balance between decadence and fantasy

Natasha Zinko: trovare l'equilibrio tra decadenza e fantasia

Natasha Zinko è una stilista di moda e gioielli con sede a Londra.

Nata a Odessa, in Ucraina, ha studiato legge nella sua prima infanzia, ma presto è cambiata e ha frequentato il fashion design presso la prestigiosa Central Saint Martins, dove ha appreso le basi del design di gioielli.

Zinko in seguito ha creato il suo marchio di gioielli e abiti prêt-à-porter per le donne.

“Il design dei gioielli passa sempre attraverso le mie emozioni e i miei sentimenti. Credo che i gioielli possano avere un potere protettivo, come un charm. Progettando gioielli, stai pensando al 3D su scala ridotta, mentre realizzare vestiti ti dà l'opportunità di giocare con dimensioni maggiori. L'abbigliamento è sempre ispirato dalla mia vita quotidiana e dall'ambiente circostante". Ha discusso in una delle prime interviste per la televisione britannica.

Le collezioni della designer ucraina Natasha Zinko nascono a Londra ma raccontano di origini slave, influenze internazionali e riferimenti all'arte. Pensati per una donna che gioca con stili e generi, presentano divertenti accostamenti di materiali e colori.

Il risultato è un look in bilico tra decadenza e fantasia, femminile e maschile, forme e colori contrastanti. Una collezione di bellissimi pezzi realizzati architettonicamente che giocano con le proporzioni attraverso maniche scanalate e orli svasati drammatici.

Natasha Zinko non ha cercato ispirazione: le immagini di file di persone in tutta Londra hanno ispirato l'arcobaleno di colori e il miscuglio di stili e trame nella sua collezione autunnale.

"Mi piace l'idea di un gruppo di persone casuali che si uniscono per lo stesso scopo: tutti hanno un aspetto diverso e puoi davvero vedere la varietà. Ecco perché anche il casting è stato così diverso e abbiamo mescolato modelli con persone che abbiamo trovato sul nostro Instagram", ha detto Zinko nel backstage della sua ultima sfilata di moda.

I riferimenti street erano forti ovunque, in cool piumini rosa pastello rattoppati con denim; tute sportive stampate con fotografie che Zinko ha scattato ad Hyde Park durante il periodo delle vacanze; o denim destrutturato a taglio vivo.

La designer ucraina con sede a Londra ha sviluppato un suo vocabolario: una miscela di queste silhouette più tradizionalmente femminili con lo streetwear, che spesso si presenta in morbido pile e loghi ironici scritti in cirillico.

Torna al blog